Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘banca’

Recentemente, in tutta Europa, sono in forte aumento le frodi presso i distributori automatici di contante, queste vengono perpetrate in svariati modi:

Sullo sportello di prelievo automatico viene applicato un dispositivo che, una volta inserita la carta la trattiene in modo che il distributore non riesca più a restituirla (figura 1 e 2).

lebanese1.jpg

Nella figura 4 il cliente è confuso, non può completare la transazione ne riavere la carta.

A questo punto può intervenire il truffatore che, fingendo di prestare soccorso al cliente davanti allo sportello, lo invita a digitare nuovamente il PIN consentendogli cosi di memorizzarlo (figura 5 e 6)  

lebanese21.jpg

Dopo l’allontanamento della vittima il criminale può recuperare la carta e utilizzarla con il pin appena memorizzato (figura 7,8 e 9).

lebanese32.jpg

 

Skimming su ATM:

E’ molto più diffuso e soprattutto molto più efficace del “Lebanese Loop”, poichè il cliente utilizza normalmente lo sportello automatico senza rendersi conto che i dati della nuova carta vengono copiati. Questo è reso possibile da un dipositivo montato nella fessura di inserimento della carta e da una piccola telecamera montata sul pannello di controllo, che filma la digitazione del codice PIN.

Alcune immagini ci aiuteranno a capire questo trucco:

atm1.jpg

Tutto sembra normale…

atm2.jpg

In realtà la fessura di inserimento della carta è coperta da un pannello creato per catturare le informazioni presenti sulla banda magnetica..

atm3.jpg

 

Questo porta brochure non desta sospetti..

 

atm4.jpg

 

In realtà nasconde una telecamera che registra la digitazione del codice PIN

 

atm6.jpg

 

Il pin può essere catturato anche attraverso una finta tastiera applicata su quella reale

pinpad.jpg

 

 

Annunci

Read Full Post »