Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Sicurezza bambini’

troviamoibambini2.gif

ELBY JESSIE HARS

hars_ej4.jpghars_ej3.jpghars_ej2.jpghars_ej1.jpg

Pseudonimi: Jessie Elby Hars, Elby Hars, Jessie E. Hars, Elby J. Hars

Data di nascita: 24 giugno 1943

Luogo di nascita: Bradford County, Florida

Nazionalità: Americana

Occupazione: in licenza commerciale camionista (Hazmat certificata)

Segni particolari: ha cicatrice su entrambe le braccia.

Commento: può averela testa rasata. Hard può essere scappato in Texas o in Messico.

ATTENZIONE
Jessie, è condannato per il reato di violenza sessuale ai danni di un
bambino, e al momento per il coinvolgimento in attività sessuale con un
altro minore, il reato si è verificato a Richland County, Carolina del
Sud, nel 2000.

Un mandato di arresto è stato rilasciato nel mese di aprile del
2000, da Richland County General Sessions Magistrato dopo che gli è
stata imputata la pena di violenza sessuale con un minore (di secondo
grado). Dopo la sentenza è fuggito per evitare l’arresto.

Dovrebbe essere considerato armato e pericoloso.
Se si hanno informazioni su questa persona, si prega di contattare il
vostro ufficio locale FBI o la più vicina ambasciata o il consolato
americano.

EDWARD EUGENE HARPER

harper_ee1(2).jpgharper_ee2.jpgharper_ee3.jpg

Pseudonimi: Edward E. Harper, ed E. Harper, Ed Harper, Eugene Trimue Eddie, Eddie Harper, Eddie Eugene Harper, Edward Eugene Trimue, Ed Harmon, Edward Trimue

DESCRIZIONE

Data di nascita: 1 marzo 1946

Capelli: grigi

Luogo di nascita: New Mexico

Nazionalità: Americana

Occupazione: meccanico

Eugene Edward Harper è ricercato con l’accusa di aver abusato sessualmente di un bambino di età inferiore ai quattordici anni nel Hernando Mississippi. Il 27 aprile, 1994 è stato emesso un mandato d’arresto, dalla Circuit Court di DeSoto County, Mississippi. Harper è stato accusato di abusi sessuali su di un bambino.

E’ stato arrestato e rilasciato su cauzione. Il 31 ottobre 1994, il suo rilascio è stato revocato dopo aver omesso di comparire davanti al giudice. Su Harper vi è un mandato d’ arresto avvenuto dopo il suo rilascio per, avvenuto il 5 febbraio 1999, da parte degli Stati Uniti District Court, Northern District of Mississippi.

Considerato pericoloso

Se si hanno informazioni su questa persona, si prega di contattare il vostro ufficio locale FBI o la più vicina ambasciata o il consolato americano.

JON SAVARINO SCHILLACI

schillaci_js3bw.jpgschillaci_js1bw.jpgschillaci_js2bw.jpg

Ricercato per violenza sessuale aggravata

Possesso di pornografia infantile.

Pseudonimi: Jon Schillaci, Jon S. Schillaci, Jon Willis, Christopher Keegan, Cody Keegan

Data di nascita: 14 dicembre 1971

Luogo di nascita: Oklahoma

Occhi: marrone

Corporatura: Media

Razza: bianco

Occupazione: Commesso in un negozio di musica; Computer specialista

Nazionalità: Americana

Commento: Schillaci ha legami con New Hampshire; Texas; E di Rosarito, Baja California, Messico. E’ ben educato e dice di aver completato due master in Pedagogia e Letteratura. Schillaci è noto per parlare spagnolo, francese e tedesco.

ATTENZIONE
JON SAVARINO SCHILLACI, è ricercato per il reato di presunta violenza sessuale ai danni di un ragazzo nel DEERFIELD nell’ottobre del 1999. SCHILLACI aveva contatti con la famiglia della vittima. Mentre era in carcere in TEXAS ha premeditato la violenza sessuale e dopo la sua liberazione la famiglia per dargli una possibilità di riscatto gli ha dato una casa, dove poi sono avvenute le presunte violenze.

Considerato estremamente pericoloso

Se si hanno informazioni su questa persona, si prega di contattare il vostro ufficio locale FBI o la più vicina U. S. ambasciata o il consolato.

RICOMPENSA:
L’FBI offre una ricompensa di un massimo di 100.000 dollari per informazioni che conducano direttamente alla cattura di Jon Nota Schillaci.

GRANT LAVELLE HUDSON, III

hudson_gl2.jpghudson_gl.jpg

Pseudonimi: David Aryeh, David Ben Aryeh, David B. Aryeh, Aryeh David Ben, Aryeh D. Ben, David Benaryeh, Grant L. Hudson, Grant Hudson

DESCRIZIONE

Data di nascita 27 settembre 1946

Capelli: Marrone / Grigio

Luogo di nascita: Colorado

Occhi: Blu

Nazionalità: Americana

Occupazione: Idraulico e Elettricista

Commento: Hudson è stato riconosciuto mentre si recava in Europa, nel Medio Oriente, e Israele, e ha legami con Colorado e New York. Ha il pizzetto o barba.

ATTENZIONE
Grant Lavelle Hudson, III, è condannato per il reato di violenza sessuale, è attualmente ricercato a Santa Rosa, in California, su un mandato d’arresto emesso il 28 ottobre 2003. Grant è colpevole di violenza sessuale commesso su nove bambini e di atti osceni con un bambino al di sotto di 14 anni di età, due atti osceni con un bambino tra i 14/15 anni, e due atti osceni con un bambino al di sotto 14 anni di età con l’uso della forza, la violenza, coercizione, minaccia, e lesioni. Ancora una presunta molestia sessuale ai danni di una giovane donna membro della famiglia che si sono verificate nel corso di un periodo di circa otto anni. Un mandato d’arresto federale di Hudson sfuggito per evitare la penale è stata emessa in data 31 marzo 2006, negli Stati Uniti District Court, Northern District of California di San Francisco, California.

Se si hanno informazioni su questa persona, si prega di contattare il vostro ufficio locale FBI o la più vicina ambasciata o il consolato americano.

WAYNE ARTHUR SILSBEE

silsbee_wa6.jpgsilsbee_wa5.jpgsilsbee_wa4.jpgsilsbee_wa3.jpgsilsbee_wa2.jpg

Pseudonimi: Bill Lee, Bill Wayne

Data di nascita: 24 dicembre 1956

Capelli:castani

Luogo di nascita: Oregon

Occhi: Blu

Nazionalità: Americana

Occupazione: In passato, Silsbee è stato impiegato come guardia di sicurezza, preparatore di imposta, scuola conducente d’autobus, magazziniere, e ha lavorato per il servizio temporaneo agenzie.

Commento: Silsbee ha una recessione dei capelli. Porta le lenti a contatto. Silsbee ha legami in Springfield, Missouri; San Francisco Bay Area della California; Colorado; Arizona; Nord-occidentale e Stato di Washington.

Silsbee parla nel linguaggio dei segni, e può cercare di ottenere un lavoro o volontariato in questo campo. Ha già mostrato interesse per attività-nudiste, tra cui l’appartenenza alla prima Sunbathing American Association. Silsbee è sostiene di essere un membro attivo della Chiesa avventista.

Silsbee ha gli hobby di riparazione computer e di programmazione, la radio a onde corte e C.B. operazione, cantare in chiesa o comunità cori. Si diverte giocando con strumenti musicali, tra cui il pianoforte, chitarra, e handbells. In passato, ha giocato in Silsbee handbell cori. Wayne Arthur Silsbee è ricercato per il suo presunto coinvolgimento in più episodi di violenza sessuale che coinvolgono diverse vittime di sesso femminile di età compresa tra gli 8 e i 10 anni. Queste violenze risalgono tra isettembre del 1995 e aprile del 1996, nel Clackamas County, Oregon. Silsbee conosceva bene le vittime. Silsbee è stato accusato di primo grado di sodomia abuso sessuale, mettendo a rischio la vita di un minore, e di primo grado violenza sessuale un mandato d’arresto nei locali Clackamas County, Oregon, il 24 luglio 1996. Un mandato d’arresto federale è stato rilasciato il 19 settembre 1996, negli Stati Uniti District Court, Distretto di Oregon, Portland, Oregon.

Se si hanno informazioni su questa persona, si prega di contattare il vostro ufficio locale FBI o la più vicina ambasciata o il consolato americano.

EDWARD CLAIRE REISCH

reisch_ec2.jpgreisch_ec1.jpg

Abuso sessuale minorile, sodomia.

Pseudomini: Edward Reisch, Robert C. Reisch, Jr.

DESCRIZIONE

Data di nascita usate: 12 dicembre 1949; 30 gennaio 1951

Capelli: grigi

Luogo di nascita: Pennsylvania

Nazionalità: Americana

Professione: Ex funzionario di polizia

Commento: Reisch ha legami con la Pennsylvania. Reisch è stato come un funzionario di polizia a Baltimore, Maryland, per 11 anni, e ha la conoscenza delle tattiche di polizia formazione.

ATTENZIONE
Edward Claire Reisch è ricercato con l’accusa di abuso sessuale di un minore di sesso femminile a casa sua in vacanza a Baltimore, Maryland, nel 1999. Il 27 novembre, 1999, il mandato d’arresto è stato emesso per Reisch dalla Corte distrettuale del Maryland per Baltimore City, Reisch reato di pedofilia, violenza sessuale, e di sodomia. Un mandato d’arresto federale di tariffazione, Reisch sfuggito per evitare la penale che è stata emessa il 2 marzo 2001.

Considerato armato, pericoloso e a rischio di fuga.

Se si hanno informazioni su questa persona, si prega di contattare il vostro ufficio locale FBI o la più vicina ambasciata o il consolato americano.

ROBERT S. MUELLER, III
DIRECTOR
FEDERAL BUREAU OF INVESTIGATION
UNITED STATES DEPARTMENT OF JUSTICE
WASHINGTON, D.C. 20535

TELEPHONE: (202) 324-3000

Collegamento a tutte le ambasciate o consolati (clicca qui)

Ambasciate e Consolati Americani in Italia (clicca qui)

FBI (clicca qui)

troviamoibambini2.gif

Annunci

Read Full Post »

SAVE THE CHILDREN

banner_sc_istit_120x60.gif

 SERVIZIO EMERGENZA INFANZIA “114”

Sito gestito da Telefono Azzurro per segnalare la presenza, su Internet, Televisione, Radio e Stampa, di materiale illecito, illegale o che comunque possa nuocere lo sviluppo psico-fisico e/o arrecare disagio a bambini o adolescenti.

STOP-IT

 Per segnalare materiale pedo-pornografico in rete. Organizzato da “Save the Children Italia” in collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni

Read Full Post »

Tratto dal Sito della Polizia di Stato

  • Dite ai vostri figli di non fornire dati personali (nome, cognome, età, indirizzo, numero di telefono, nome e orari della scuola, nome degli amici), potrebbero essere utilizzati da potenziali pedofili.
  • Controllate quello che fanno i vostri figli quando sono collegati e quali sono i loro interessi.
  • Collocate il computer in una stanza di accesso comune piuttosto che nella camera dei ragazzi e cercate di usarlo qualche volta insieme ai vostri figli.
  • Non permettetegli di usare la vostra carta di credito senza il vostro permesso.
  • Controllate periodicamente il contenuto dell’hard disk del computer usato dai vostri figli, verificando la “cronologia” dei siti web visitati.
  • Cercate di stare vicino ai vostri figli quando creano profili legati ad un nickname per usare programmi di chat.
  • Insegnategli a non accettare mai di incontrarsi personalmente con chi hanno conosciuto in rete, spiegando loro che gli sconosciuti così incontrati possono essere pericolosi tanto quanto quelli in cui ci si imbatte per strada.
  • Leggete le e-mail con i vostri figli, controllando ogni allegato al messaggio.
  • Dite loro di non rispondere quando ricevono messaggi di posta elettronica di tipo volgare, offensivo o pericoloso e, allo stesso tempo, invitateli a non usare un linguaggio scurrile o inappropriato e a comportarsi correttamente.
  • Spiegate ai vostri figli che può essere pericoloso compilare moduli on line e dite loro di farlo solo dopo avervi consultato.
  • Stabilite quanto tempo i vostri figli possono passare navigando su Internet e, soprattutto, non considerate il computer un surrogato della baby-sitter.
  • Esistono particolari software, facilmente reperibili su internet, che impediscono l’accesso a siti non desiderati (violenti o pornografici per esempio). I “filtri” possono essere attivati introducendo parole-chiave o un elenco predefinito di siti da evitare. E’ opportuno però verificare periodicamente che funzionino in modo corretto e tenere segreta la parola chiave.

Read Full Post »

Tratto dal sito della Polizia di Stato

Bambini sfruttati, violentati e picchiati. Costretti a fare l’elemosina e a consegnare i soldi, pena le botte, ai loro aguzzini, nella maggior parte dei casi parenti o genitori. Di storie tristi e angosciose che hanno come protagonisti i bambini se ne sentono tante, troppe. E’ in crescita purtroppo anche il fenomeno degli abusi sessuali sui minori compiuti spesso da persone di loro conoscenza, nella maggior parte dei casi familiari.

“Le violenze avvengono sopratutto dentro casa e non riguardano solo le famiglie degradate ma tutte le classi sociali e tutte le categorie di professionisti” dicono gli esperti della Polizia di Stato. “Tra l’altro gli abusanti si avvicinano ai bambini gradualmente e in modo subdolo per riuscire a conquistare la loro fiducia”. E in fenomeno si diffonde sempre di più anche su Internet. In alcuni casi per fortuna rari, ma raccapriccianti le violenze sono tali da arrivare perfino ad uccidere le piccole vittime.

Oltre agli uffici minori, istituiti presso le varie questure in seguito alla legge n. 66 del 96, con lo scopo di risolvere i problemi dei minorenni e delle famiglie in difficoltà, è stata costituita anche una Sezione Minori presso la Direzione centrale della polizia criminale e alcune sezioni specializzate presso le Squadre mobili delle questure. Questi uffici si occupano in particolare delle indagini sugli abusi sessuali, lo sfruttamento della prostituzione, la pornografia infantile e il turismo sessuale a danno dei più piccoli.

Bisogna inoltre sottolineare l’impegno, in costante aumento, che la polizia postale e delle comunicazioni dedica alla denuncia e all’oscuramento dei siti internet a contenuto pedo-pornografico. Utile si è rivelata la collaborazione dei navigatori che a Stop-it, il sito realizzato dall’associazione “Save the Children” in collaborazione con la Postale, a cui sono giunte dal 2002 ad oggi ben 7.770 segnalazioni.

Come difendere dagli abusi i propri figli? Prima di tutto parlare con loro e non lasciarli troppo da soli. Ma ecco anche alcuni consigli per i genitori che vogliono difendere i loro bambini.

Per segnalare materiale pedo-pornografico in rete clicca qui

Read Full Post »